Nei primi giorni di giugno abbiamo accompagnato, in un lungo percorso di trekking sulla Murgia, 28 studenti e 3 docenti della Hiberniaschool, una scuola di Anversa (Beglio) basata sul metodo Steineriano.

 

La nostra Anna Paterino con gli studenti della Hibernianschool di Anversa durante il percorso di trekking sulla Murgia.

La nostra Anna Paterino con gli studenti della Hiberniaschool di Anversa durante il percorso di trekking sulla Murgia.

 

Nonostante le temperature, particolarmente calde per i primi di giugno, ragazzi e docenti hanno ammirato le bellezze della Murgia Materana durante il percorso che parte da Jazzo Gattini e arriva alla chiesa rupestre di Madonna delle Croci.

Tra i cardi pungenti e l’acanto in fiore, abbiamo visitato il complesso rupestre di San Falcione,  dove gli studenti – impressionati dall’acustica degli ambienti rupestri – hanno intonato un canto corale, di cui potete ascoltare uno stralcio nel video che segue:

 

Dopo aver raggiunto Jazzo del Lupo, sostato all’ombra della parete rocciosa e ammirato i Sassi di fronte a noi, abbiamo proseguito per il sentiero raggiungendo la  chiesetta di Sant’Agnese, con il suo sistema di raccolta delle acque, e la chiesa di Madonna delle Tre Porte. Siamo poi scesi da un tratto meno ripido della gravina, risalendo sul crinale opposto per raggiungere la Chiesa di Madonna delle Croci, dove abbiamo consumato il nostro pic-nic.

 

Gli studenti durante una pausa presso la chiesa rupestre di Madonna delle Croci

Gli studenti durante una pausa presso la chiesa rupestre di Madonna delle Croci,

 

Il rientro è stato rinfrescato dalle gocce di un temporale estivo, piacevole imprevisto in una giornata così calda!